Storia

Da centinaia di anni il nome Torre d’Orti sulle carte topografiche di San Martino Buonalbergo indica una parte ben precisa del monte che sovrasta il centro abitato della frazione di Marcellise.

Essendo il crinale da cui si gode della vista migliore fu scelto dai signori che costruirono il vicino Castello di Montorio per essere la sede della torre di guardia, punto privilegiato da dove controllare i movimenti del nemico.
Qualche secolo dopo venne utilizzato dagli abitanti del luogo per diverse colture; a testimonianza del periodo si trovano ancora dei terrazzamenti che vennero ricavati per poter coltivare ulivo, vite e grano.

Da qui il nome di questa suggestiva località che in tempi più recenti dopo l’acquisizione da parte della famiglia Piona è stata convertita in vigneto per la produzione dei vini della Valpolicella.

La conformazione del terreno è peculiare: infatti la Torre d’Orti è il punto in cui la terra rossa tipica della Valpolicella classica lascia lo spazio allo scoglio bianco calcareo che è contraddistingue una buona parte della composizione del suolo della Valpolicella allargata.

Questo unito all’ altitudine dei vigneti conferiscono alle uve prodotte in azienda una caratteristica molto importante per la produzione di vini da invecchiamento di grande struttura: pH bassi ed acidità rispettose di un equilibrio tra alcool, struttura tannica e polpa.

In una parola: Eleganza.

Filosofia

Produrre vini di qualità è un'arte e come ogni arte richiede amore, intelligenza ed una lunga pazienza. Senza lasciare nulla al caso. Tenendo ben presenti i tre fattori essenziali che, nel caso nostro, sono il terreno, il vitigno e la vinificazione.

Noi abbiamo la consapevolezza di aver piantato i vitigni nel miglior habitat possibile, facendo tesoro di un'esperienza pluridecennale. I vitigni, scelti in armonia con le condizioni pedo – climatiche, sono poi sfruttati molto al di sotto della loro capacità produttiva, e meno di quanto consigliato dai consorzi di tutela.Questo ci consente di avere uva più sana e ad alto grado zuccherino.

La vendemmia è fatta a mano, in più passaggi, per selezionare i grappoli più idonei alla vinificazione. Il resto viene messo in commercio. In altre parole, noi portiamo in cantina l'uva migliore, ciò spiega perché ogni anno produciamo quantità differenti di vino. Ma la qualità resta d'alto livello.

Nella vinificazione usiamo una tecnica che concilia tradizione artigiana e novità tecnologiche, in modo che gli strumenti offertici dal progresso non intacchino lagenuinità del prodotto.

Affermiamo questo con serena coscienza, confortati anche dai lusinghieri riconoscimenti che giurie e commissioni di assaggio hanno rilasciato ai vini della Cavalchina. Noi lavoriamo per la qualità. Per alcuni essa è un desiderio, per altri uno slogan. Per noi, scusate l'immodestia, è una realtà.

TORRE D’ORTI Società Semplice Agricola P. IVA IT00610870230 - C.F. PNIGTT30C19L949J numero REA 256376 Tel. 045 516002 Fax. 045 516257 info@cavalchina.com
2017 PRIVACY | COOKIE | CREDITS